Philippe Daverio fu Napoleone e il Regno di Sardegna

I ritratti dei Viceré: “Molti di loro si presentano in Sardegna in perfetto francese (…) Forse il primo gesto propiziatorio per il turismo benedetto dall’altro Vicerè Costanzo Faletti Marchese di Barolo, arcivescovo di Cagliari, Primate di Sardegna e di Corsica, anche lui curioso con una faccia che sembra quella di Wolfang Goethe (…) un altro vestito perfettamente col gusto neoclassico dell’oppressore napoleonico (…)”